MARCAbyBolognaFiere per il Sociale

Il lato solidale e sostenibile di Marca by BolognaFiere

Manca poco a Marca by BolognaFiere che a gennaio darà ampio spazio a temi e istanze legate alla solidarietà, toccando esigenze e bisogni della comunità e orientando le proprie azioni e quelle degli espositori verso gli obiettivi di sviluppo sostenibile.

EMPOWERMENT FEMMINILE: AL VIA LA PARTNERSHIP CON CEFA

Marca by BolognaFiere ha firmato un accordo triennale con l’ong CEFA – Il seme della solidarietà che si inserisce nella cornice degli Obiettivi di sviluppo sostenibile dell'Agenda ONU 2030.
A partire dall'edizione 2024, Marca by BolognaFiere e CEFA selezioneranno ogni anno un Obiettivo dell'Agenda 2030 e un corrispondente progetto CEFA, invitando gli espositori a partecipare a una raccolta fondi a favore di tali iniziative che, in quanto azione di CSR – Responsabilità Sociale d’Impresa, potrà essere inserita nelle rendicontazioni di sostenibilità aziendale.

Riconducibile al tema della Parità di genere - Obiettivo 5 dell’Agenda ONU, il progetto CEFA scelto per il 2024 è incentrato sull'empowerment femminile per la sicurezza alimentare. Il progetto si concentrerà in particolare sulla provincia di Sofala, in Mozambico, uno dei Paesi più poveri del continente africano, con l’obiettivo di realizzare programmi di sviluppo integrati con un approccio di filiera. Infatti, il progetto intende migliorare la sicurezza alimentare e nutrizionale della comunità, fortemente legata alle conseguenze dei cambiamenti climatici in atto, rafforzando la posizione economica e sociale delle donne con l’aumento delle opportunità di formazione e di reddito, il supporto a cooperative di produttrici, l’adozione di pratiche nutrizionali adeguate nelle famiglie e nelle scuole.

Gli espositori sono invitati a unirsi alla raccolta fondi con una donazione di 1.500 €, grazie alla quale contribuiscono all’attivazione di n. 1 sessione di formazione nutrizionale per n. 20 donne (n. 4 incontri di 3 ore cadauno):

  • Buone pratiche alimentari
  • Dimostrazioni culinarie
  • Formazione igienico-sanitaria
  • Pratiche di igiene con gli alimenti

CEFA comunicherà ai donatori informazioni di monitoraggio sullo stato di avanzamento del progetto e sull’impatto generato.

EMPOWERMENT FEMMINILE: PER LA SICUREZZA ALIMENTARE
Focus Mozambico

Il Mozambico è uno dei paesi più poveri del continente africano, con il 63,7% della popolazione che vive con meno di 2$ al giorno (WB 2020), e il 53% della popolazione (70% in aree rurali) che è considerata povera secondo il Multidimensional Poverty Index dell’UNDP, che valuta, oltre alle questioni puramente economiche, anche l’accesso all’istruzione, ai servizi sanitari e di base.

CEFA IN MOZAMBICO

IL CEFA lavora da anni per combattere la fame e la povertà nei paesi dell’Africa Orientale in particolare in Mozambico, implementando programmi di sviluppo integrati con un approccio di filiera.


L'INTERVENTO

Il progetto supporta l’emancipazione delle donne nella provincia di Sofala, Mozambico, insistendo sulla coscientizzazione femminile, riconoscendo alle donne un ruolo fondamentale per lo sviluppo sostenibile e inclusivo del paese.
Il progetto lavorerà con le donne delle cooperative individuate per:
migliorare le loro competenze gestionali;
includerle attivamente all'interno dei processi decisionali delle cooperative;
migliorare la situazione alimentare con un aumento del consumo di latte e prodotti caseari, che hanno un alto valore nutritivo soprattutto per i bambini.

LE PERSONE

Beneficiari diretti del progetto saranno un totale di 1.480 individui: donne e loro figli, i membri di 3 Cooperative di allevatori e i bambini di una scuola primaria.

LA DURATA

La durata complessiva dell’intervento è di mesi 12
(gennaio 2024 - dicembre 2024).

LE ATTIVITA’

Attivazione di sessioni di formazione nutrizionale su:

  • Buone pratiche alimentari;
  • Dimostrazioni culinarie;
  • Buone prassi igienico-sanitari con i cibi.

GRAZIE A UNA DONAZIONE DI 1.500,00 € CONTRIBUISCI A:

  • Attivazione di n. 1 sessione di formazione nutrizionale per n. 20 donne (n. 4 incontri di 3 ore cadauno):
  • Buone pratiche alimentari
  • Dimostrazioni culinarie
  • Formazione igienico-sanitaria
  • Pratiche di igiene con gli alimenti

CEFA comunicherà ai donatori informazioni di monitoraggio sullo stato di avanzamento del progetto e sull’impatto generato.

LE DONAZIONI

Bonifico bancario
IBAN: IT23Q0707202409000000124915
CAUSALE MARCAbyBolognaFiere E CEFA - EMPOWERMENT FEMMINILE

Per maggiori informazioni e per aderire al progetto:
Barbara Cavallari Guarienti
Via Lame 118, Bologna
b.cavallari@cefa.ong
051/520285

Documenti